Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Letta: “Il futuro dell’Europa dipende dall’Italia, piano Next Gen Eu diventi permanente”

enrico letta
Il segretario del Pd interviene al 18esimo foro di dialogo Italia-Spagna e propone un bilancio comunitario e lo stop ai paradisi fiscali nella zona euro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Mai come accaduto nella storia ora il futuro dell’Europa dipenderà da Italia e Spagna. Se falliranno nell’applicazione del Next Generation Eu poi non ci sarà più un intervento di investimento e inversione come questo”. Inoltre, “la minoranza europea che ha tentato di bloccare il Next Generation Eu l’anno scorso avrà argomenti inconfutabili per bloccare qualunque sviluppo futuro”. Così il segretario Pd Enrico Letta intervenendo alla giornata conclusiva del 18esimo foro di dialogo Italia-Spagna. Secondo Letta, “l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue ha creato oggettivamente una nuova situazione in cui ‘i frenatori’ hanno perso il loro motore principale. Lo si è visto con l’approvazione del Next Generation Eu, se il tavolo fosse stato a 28 con Boris Johnson, invece che a 27, penso che non sarebbe stato possibile fare quello che è stato fatto. Quel che conta sempre più è la dimensione europea. La dimensione nazionale senza un’intesa sul quadro europeo è molto povera”.

“SÌ AL BILANCIO COMUNITARIO, BASTA PARADISI FISCALI IN UE”

Sugli scenari dell’economia mondiale, Letta ha spiegato: “In futuro Europa, Cina e Usa giocheranno una partita di competizione e alleanze. L’Europa dovrà avere gli strumenti, l’unico modo è avere il Next generation Eu permanente accanto al bilancio comunitario”. E per quanto riguarda la situazione europea, il segretario dem ha aggiunto che “è arrivato il momento di mettere in discussione la politica dei paradisi fiscali che esiste nella zona euro. Dobbiamo fare in modo che non ci sia una competizione fiscale giocata su un dumping assolutamente irresponsabile“. Poi, sulla calorosa accoglienza con tanto di standing ovation ricevuta ieri dal premier Draghi al foro di dialogo Italia-Spagna, Letta ha aggiunto: “È stato importante vedere l’accoglienza che gli spagnoli hanno dato ieri al presidente del Consiglio Draghi. Ci dà molta forza perché l’Italia ha una situazione difficile e ci sono punti molto complessi come il debito ma ce la faremo“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»