Camorra, arrestato latitante del ‘Quarto Sistema’

La neo associazione è nata in contrapposizione alle storiche consorterie camorristiche già esistenti ed operanti nel territorio di Torre Annunziata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Dda, è stata eseguita oggi dai carabinieri di Torre Annunziata nei confronti di Pasquale Cherillo, 36enne di Torre Annunziata, gravemente indiziato, si legge in una nota dell’Arma, “di associazione per delinquere, estorsione e detenzione illegale di materiale esplodente” in quanto membro della neo associazione “Quarto Sistema”, nata in contrapposizione alle storiche consorterie camorristiche già esistenti ed operanti nel territorio di Torre Annunziata.
Cherillo si era sottratto alla cattura lo scorso 25 settembre in occasione dell’esecuzione di un provvedimento cautelare volto a fermare sul nascere il nuovo raggruppamento criminale. Il 36enne è stato individuato e localizzato, dopo una specifica attività investigativa, nell’abitazione della propria compagna a breve distanza dal quartiere Penniniello, base operativa del clan. Cherillo è stato, quindi, tratto in arresto e condotto al carcere di Poggioreale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»