Gambia, Rohey Malick Lowe eletta prima donna sindaco di Banjul

Prime elezioni nella capitale dopo la sconfitta di Yahya Jammeh
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nuovo sindaco per la capitale del Gambia: Rohey Malick Lowe sara’ la prima donna a ricoprire l’incarico di primo cittadino di Banjul. Il voto e’ stato confermato dalla Commissione elettorale indipendente dopo gli spogli delle votazioni del 12 maggio. E’ la prima volta che i cittadini della capitale sono chiamati alle urne, da quando l’ex dittatore Yahya Jammeh e’ stato sconfitto alle presidenziali del 2016 dal Partito democratico unito (Udp). Malick Lowe, candidata dell’Udp, ha basato la sua campagna sulla riorganizzazione della citta’, proponendo una “leadership pragmatica e visionaria con una squadra progressista”. Il nuovo sindaco, si e’ detto pronto inoltre a far fronte alle difficolta’ ereditate dalla precedente amministrazione, partendo dal risanamento delle infrastrutture, dell’economia della provincia e della sanita’. Alhagie Malick Lowe, e’ un nome gia’ conosciuto nella lista dei sindaci di Banjul: suo padre aveva gia’ guidato la citta’ in passato, dal 1981 al 1983. Diventa inoltre la seconda donna sindaco di una capitale africana: a marzo Yvonne Aki Sawyerr e’ stata eletta a Freetown, in Sierra Leone.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»