Ad Andria la protesta dei commercianti: il mercato è deserto

Il motivo? Il rincaro del ticket di ingresso. La protesta dura tre giorni. Ma la situazione potrebbe peggiorare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – Il parcheggio del mercato ortofrutticolo di Andria, in via Barletta, questa mattina era completamente deserto. Nessuno dei fruttivendoli della città ha deciso di andare lì per prendere frutta e ortaggi da sistemare sulle loro bancarelle. Il motivo? Il rincaro del ticket di ingresso deciso dalla vecchia amministrazione comunale e confermato dal commissario straordinario. Così, da oggi e per tre giorni, diserteranno le trattative preferendo mercato vicini.

“Il mercato generale sta morendo nella indifferenza generale”, dicono i commercianti. “Siamo felici che sia stato accolto il nostro appello alla protesta silenziosa”, affermano dall’ufficio di presidenza UniBat, associazione andriese dei commercianti. “La situazione potrebbe seriamente non avere soluzione, anzi potrebbe ulteriormente aggravarsi qualora le risorse comunali non fossero sufficienti a consentire l’approvazione del bilancio da parte del commissario straordinario”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

17 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»