Giornale radio sociale, edizione del 16 ottobre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

INTERNAZIONALE – Occhi chiusi sulla Siria. La guerra va avanti nonostante il coro unanime di condanna. Ai nostri microfoni la testimonianza di Luca Cafagna, attivista della ong Un Ponte Per, da Dahuk nel Kurdistan iracheno. 

DIRITTI – L’assistente ha quattro zampe. Si celebra oggi la Giornata nazionale del cane guida. Oltre ad accompagnare chi non vede, fido è capace di assistere persone con disabilità fisica, uditiva, cognitivo relazionale e psichica. In Italia e non solo emerge la necessità di un riordino del settore, per garantire sia la tutela della persona sia il benessere dell’animale.

SOCIETA’ – A scuola di Costituzione. Miur e Parlamento insieme per sostenere l’istruzione nella formazione dei cittadini attivi e partecipi, consapevoli dei loro diritti e dei loro doveri e per diffondere i valori della Carta e quelli dell’integrazione europea, attraverso tanti progetti e iniziative. Per candidarsi c’è tempo fino al 21 ottobre.

ECONOMIA – Sirene spente. Una mozione al Senato vuole escludere i volontari dal 118. Il servizio è di Giuseppe Manzo. 

CULTURA – Spazio di tutti. Tentato sfratto a Roma al Cinema Palazzo subito rioccupato dagli attivisti che sono rientrati in possesso della struttura. Solidarietà degli abitanti: “Qui la proprietà voleva fare un casinò, noi ci facciamo attività per bambini, ci opporremo ancora allo sgombero”.

SPORT – L’allenatore in carrozzina. È il titolo della biografia di Antonio Genovese, coach dell’Empoli Ladies Football Club, quest’anno promosse in serie A. A dispetto di chi gli diceva che non avrebbe potuto allenare, dopo l’incidente stradale che, nel 1991 a 14 anni, gli ha cambiato la vita. Invece, dopo aver ottenuto il patentino Uefa è il primo tecnico con disabilità a raggiungere un traguardo del genere.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

16 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»