Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Giovedì Unicusano Fondi sfida il Pescara per beneficenza

Partita a Pescina per aiutare associazioni del territorio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Un evento a carattere benefico a cui l’Unicusano Fondi non ha saputo dire di no. In linea con l’impegno quotidiano dedicato alla ricerca scientifica e al sostegno di chi soffre, il sodalizio rossoblù ha risposto con gioia all’invito arrivato dal Pescina calcio per la disputa di una partita amichevole da disputarsi allo stadio ‘Alfredo Barbati’, nel piccolo centro abruzzese, contro il Pescara di Zdenek Zeman, attualmente militante nel campionato di serie A.

La gara, che si giocherà giovedì 18 maggio con inizio alle ore 15, è organizzata allo scopo di raccogliere fondi da devolvere ad alcune associazioni operanti sul territorio, come il centro diurno Arcobaleno di Pescina, che si dedica alla cura e all’assistenza di giovani disabili della Marsica. E’ prevista anche la partecipazione di tutte le scuole calcio del territorio.

“Partecipare a questo tipo di eventi è per noi sempre motivo di prestigio, soprattutto quando si può contribuire a fare del bene– afferma Stefano Ranucci, presidente dell’Unicusano Fondi- Inoltre siamo orgogliosi di affrontare un club di serie A; iniziammo la stagione incontrando la Roma, adesso la chiudiamo con il Pescara”.

“Avere nostre ospiti due squadre professionistiche sarà per noi grande gioia e soddisfazione- afferma Antonio Tarola, presidente del Pescina calcio- La presenza dell’Unicusano Fondi darà ancor più lustro alla nostra iniziativa”.

LEGGI ANCHE Università, giovedì a Unicusano giornata di studio sulla Sindone

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»