hamburger menu

Sofia Goggia ha vinto la Coppa del Mondo di discesa libera

Si tratta della terza Coppa nella velocità, dopo quelle del 2018 e del 2021

16-03-2022 12:17
sofia_goggia_fb_italia_team
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

di Erika Primavera e Mario Piccirillo

ROMA – Sofia Goggia ha vinto la Coppa del Mondo di discesa libera femminile. La diretta concorrente per il titolo, la svizzera Corinne Suter, ha chiuso al terzo posto provvisorio la finale a Courchevel, l’ultima gara della stagione, e non può più raggiungerla in classifica. Per l’atleta azzurra, argento alle Olimpiadi di Pechino, si tratta della terza Coppa nella velocità, dopo quelle del 2018 e del 2021.

LEGGI ANCHE: Pechino 2022, dietro al miracolo di Goggia anche la medicina rigenerativa

Pechino 2022, Goggia d’argento a 23 giorni dall’infortunio. Bronzo per Nadia Delago

NELLA DISCESA A COURCHEVEL VINCE KRIECHMAYR: COPPA DEL MONDO A KILDE

La vittoria della discesa di Courchevel/ Meribel all’austriaco Vincent Kriechmayr, la coppa del mondo di specialità al norvegese Aleksander Aamodt Kilde, oggi quarto. Questo il verdetto dell’ultima prova di discesa maschile di Coppa sulla nuova pista ‘Eclipse’ in Francia, la stessa che ospiterà i Mondiali del prossimo anno. Terzo nella classifica di discesa Dominik Paris, che ha chiuso la gara di oggi al sesto posto, con 522 punti. Per Kilde 620 punti totali, alle sue spalle lo svizzero Beat Feuz con 607. In classifica generale Marco Odermatt festeggia il primo posto grazie al secondo gradino del podio conquistato nelle finali di Courchevel. Per quanto riguarda gli altri azzurri in gara, Matteo Marsaglia ha chiuso all’11esimo posto mentre Christof Innerhofer è 21esimo.

PARIS TERZO: “L’ANNO PROSSIMO PROVO A VINCERE

“Non è stato facile oggi, nella parte alta ho fatto la mia parte. Non sono stato proprio precisissimo, ma ero veloce. Poi nella parte bassa le curve chiudevano sempre di più e ho perso tempo. La stagione non è andata proprio come speravo: ho avuto un paio di cali dai quali mi sono dovuto riprendere”. Così Dominik Paris al traguardo dopo le finali di discesa di Courchevel/Meribel, in cui ha chiuso al sesto posto la gara che gli è valso il terzo posto nella classifica di specialità.

Per l’azzurro si tratta della sua quinta volta in carriera sul gradino più basso della Coppa della specialità. L’ultima volta fu lo scorso anno. “Per fortuna nel finale di stagione ho sciato abbastanza bene e sono contento di avere concluso fra i top tre del mondo, che è sempre importante- ha aggiunto Paris- Ora finiamo la stagione per poi riprendersi al meglio per la prossima. Meglio non guardare troppo lontano: chiaro che inseguo la Coppa di discesa e vedremo se nella prossima stagione potrò riuscire a conquistarla”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-03-16T12:17:08+02:00