Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Arrestato a Viterbo uomo di 24 anni sospettato di terrorismo: lo ha segnalato l’Fbi

Inneggiava sui social a Saipov Sayfullo, che il 31 ottobre 2017 ha fatto strage di otto persone su una pista ciclabile di New York. In casa sua trovate armi e materiale esplosivo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  E’ stato arrestato a Viterbo un cittadino italiano di origine lettone. L’accusa? “Fabbricazione o detenzione di materie esplodenti”.

L’uomo, 24 anni, è stato segnalato alla Digos di Viterbo – che ha proceduto all’arresto- dall’Fbi: sui social network erano comparse frasi di apprezzamento per il terrorista Saipov Sayfullo, che il 31 ottobre 2017 ha fatto strage di otto persone su una pista ciclabile di New York.

In casa gli hanno trovato diverse armi e materiale utile a confezionare ordigni, riporta Viterbo news 24. L’uomo non era mai stato segnalato.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»