Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il Parco del Colosseo celebra Dante, De Gregori canterà la Divina Commedia

francesco_de_gregori
Il cantautore inaugurerà 'Dante assoluto. E cielo e terra', il festival organizzato per celebrare i settecento anni dalla morte del Sommo Poeta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sarà ‘il principe’ Francesco De Gregori a inaugurare ‘Dante assoluto. E cielo e terra, il festival organizzato dal Parco archeologico del Colosseo per celebrare i settecento anni dalla morte del Sommo Poeta che si terrà alla Basilica di Massenzio dal primo al 20 luglio. Il cantautore inaugurerà la kermesse – gratuita con prenotazione obbligatoria – cantando alcune terzine della Divina Commedia accompagnato dai musicisti dell’Orchestra popolare di Ambrogio Sparagna. Un inizio speciale per il Festival diretto da Maria Ida Gaeta che “segna la svolta- ha detto il direttore del Parco archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo– perché è il primo evento in presenza che realizzeremo a luglio dopo mesi durissimi. Il Parco si fa promotore di questo evento, sette appuntamenti per raccontare la figura del Sommo Poeta, perché questo non è un mero luogo di visita dei monumenti che conserva, ma è anche un incubatore continuo di cultura”.

‘DANTE ASSOLUTO. E CIELO E TERRA’: OSPITI E APPUNTAMENTI

Letteratura, musica, recitazione, immagini, “è come se tutte le muse allo stesso livello celebrassero Dante”, ha detto ancora Russo. E in effetti al Massenzio, su cui è stato allestito un palco-installazione in legno, si alterneranno “tanti modi per leggere Dante e per testimoniare la sua contemporaneità– ha detto Maria Ida Gaeta- L’inizio rompe gli schemi tirando fuori Dante da una dimensione scolastica con ‘il principe’ De Gregori che canterà alcune terzine. Abbiamo chiamato questa serata ‘Dante epopea pop’ e Giuseppe Antonelli sarà il nostro Virgilio”.

Nella stessa serata d’apertura ci saranno poi Chiara Valerio che con Sergio Rubini e Michela Murgia daranno vita a una intervista impossibile a Beatrice, sulle tracce di quella realizzata da Umberto Eco nel 1975 su Radio Rai, e, in conclusione, l’intervento dei rapper Murubutu e Claver Gold, tra le ultime più significative espressioni artistiche che attualizzano in chiave rap la poetica dantesca. Gli appuntamenti successivi, che avranno ognuno un tema differente, vedranno protagonisti con i loro inediti scritti per l’occasione le scrittrici e gli scrittori Piero Trellini, Giulio Leoni, Javier Cercas, Roberto Saviano, Melania Mazzucco, Alessandro Piperno, Aldo Cazzullo, Fabio Stassi, Edoardo Albinati, Stefania Auci, Nicola Lagioia; gli studiosi Lina Bolzoni, Giulio Ferroni e Franco Cardini e i poeti Valerio Magrelli, Ana Blandiana, Daniela Attanasio, Silvia Bre, Nicola Bultrini, Claudio Damiani, Simone Di Biaso, Sara Ventroni. Con loro anche l’attrice Monica Guerritore con un testo teatrale di cui lei stessa è autrice.

 Le letture dantesche sono affidate alle voci di Valeria Solarino, Anna Bonaiuto, Maddalena Crippa, Giorgio Colangeli, Lucia Mascino, Lunetta Savino. In tutte le serate musica live con i musicisti Riccardo Manzi, Erica Scherl, Pierpaolo Ranieri, Alessandra Celletti, Rita Marcotulli, Andrea Damiano, Sandra Castellano, Alessandra Bossa, Alessandro Gwis, Michele Rabbia che accompagneranno le parole di autrici e autori e le letture di attrici e attori. E infine, a testimonianza di quanto sia intenso il dialogo tra poesia, musica e canto nelle varie generazioni e nei vari stili musicali di autori italiani, anche la conclusione delle altre serate del Festival sarà affidata alle voci di cantautori quali Cristiano Godano, frontman del gruppo rock Marlene Kuntz, la violinista H.E.R. vincitrice del Premio Musicultura e del Premio Amnesty International Emergenti, Giovanni Succi il poeta – cantante leader del gruppo indie rock Bachi da Pietra – e il giovanissimo Fulminacci, vincitore della Targa Tenco come miglior Opera Prima e del Premio MEI come miglior giovane cantautore dell’anno.

COME PARTECIPARE ALL’EVENTO

Tutte le serate sono a ingresso libero con prenotazione obbligatoria attraverso la piattaforma Eventbrite per un massimo di 500 posti. Le prenotazioni si aprono a partire dal decimo giorno precedente ogni singola serata, fino a esaurimento posti. Tutti gli eventi saranno trasmessi in diretta anche dalla Rai. ‘Dante Assoluto’ ha il patrocinio del Comitato Dante700 ed è realizzato in collaborazione con Fuis (Federazione Unitaria Italiana Scrittori). Si avvale, per la serata inaugurale, della collaborazione con il Mar Museo d’Arte della città di Ravenna e, per la serata del 5 luglio, del sostegno del Centro per il libro e la letteratura e dell’Adi (Associazione degli Italianisti). Partner della manifestazione è Ferrovie dello Stato.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»