Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Intesa tra Cdi e SaluberMD per nuovi servizi di telemedicina in Lombardia

dottore_medico
La collaborazione permetterà ai pazienti del Centro diagnostico italiano di usufruire di nuovi servizi digitali dedicati alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura in un unico centro virtuale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Il Centro diagnostico italiano (Cdi) e SaluberMD Italia, azienda internazionale che fornisce servizi medici digitali, hanno avviato una collaborazione che permetterà ai pazienti Cdi di usufruire di nuovi servizi digitali dedicati alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura. L’accordo, come spiegano le due organizzazioni, prevede lo sviluppo di servizi di telemedicina con monitoraggio da remoto che saranno definiti grazie alle rispettive competenze.


SaluberMD Italia, in particolare, metterà a disposizione la sua piattaforma, accessibile via app e web, che offre in un unico centro virtuale la possibilità di rivolgersi a medici specialisti, professionisti della riabilitazione, nutrizionisti e altri specialisti che operano nelle sedi del Cdi. I servizi comprenderanno un’attività di monitoraggio da remoto dei principali parametri vitali, eventualmente nel periodo compreso tra un checkup e l’altro, e la possibilità di essere seguiti remotamente da un internista di riferimento.


Inoltre, alcuni progetti specifici saranno indirizzati alle famiglie, alla terza età ed ai giovani, con l’offerta di attività di monitoraggio della salute e consigli per il mantenimento dello stato psico-fisico ottimale. Il programma ‘benessere per i giovani’ sarà disponibile anche per lo svolgimento di un’attività sportiva non agonistica.

“Oggi – commenta Renato Carli, direttore generale del Cdi – la vera sfida nell’ambito della prevenzione, della diagnosi e della cura, è data dalla capacità di rispondere, giorno dopo giorno, alle esigenze nuove che possono emergere”. D’altronde, l’avvio di questa sinergia con SaluberMD Italia, “va in questa direzione e- aggiunge- ci permette di dare un’ulteriore spinta verso la trasformazione e l’evoluzione digitale di Cdi”.


In scia anche Marcello Ottaviani, presidente di SaluberMD Italia: “L’integrazione tra offerta in presenza e digitale permette ai pazienti di ottimizzare il tempo e ottenere una qualità di servizio sempre più alta”. Grazie a questa collaborazione, conclude Ottaviani, “aggiungiamo 25 centri multi specialistici e diagnostici in presenza sulla Lombardia e più di 600 medici specialisti che saranno a disposizione dei pazienti e dei clienti di SaluberMD”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»