hamburger menu

Ucraina, bombardata base militare vicino al confine polacco

Contro la base sarebbero stati lanciati oltre trenta missili

ucraina migranti rifugiati

Foto d’archivio

ROMA – Almeno nove persone sono rimaste uccise e altre 57 ferite in un bombardamento russo su una base militare nella regione di Leopoli, nell’Ucraina occidentale, a circa 20 chilometri dal confine con la Polonia: lo ha riferito oggi il governatore locale, Maksym Kozytsky. Secondo il dirigente, vigili del fuoco sono al lavoro nell’area nel tentativo di estinguere un incendio. Kozytsky ha aggiunto che contro la base, presso la cittadina di Yavoriv, sono stati lanciati oltre 30 missili. Il raid ha seguito nuovi annunci ieri, da parte americana, rispetto all’invio di armi all’esercito ucraino attraverso la Polonia. 

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-03-14T12:15:01+02:00