fbpx

Tg Lazio, edizione del 12 novembre 2020

ZINGARETTI INAUGURA NUOVA SEDE NUMERO VERDE ARES 118

Il numero verde 800.118.800 gestito dall’Ares 118 in chiave anti-covid ha una nuova casa: la sede regionale di via del Campo Romano, tra Anagnina e Romanina Il centro è stato inaugurato oggi dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, insieme all’assessore alla Sanita’, Alessio D’Amato, e al direttore generale del 118, Maria Paola Corradi. Al suo interno lavoreranno 70 operatori che avranno il compito di gestire l’assistenza telefonica per chi ha bisogno di informazioni sul covid. “Non si tratta di un call center- ha però precisato Zingaretti- qui una nuova generazione di operatori sanitari offre un supporto approfondito per i cittadini che chiedono informazioni sul covid”.

DG ASL LATINA: CAPISCO DISPERAZIONE MA EVITARE TRAVASO TRA REGIONI

“La Regione Lazio è in contatto con la Regione Campania per evitare che fenomeni come quelli di ieri possano diffondersi”. Con queste parole il direttore generale della Asl di Latina, Giorgio Casati, ha commentato all’agenzia Dire il caso del paziente Covid positivo che dalla Campania è giunto nella tarda serata di ieri con un’ambulanza privata all’ospedale Goretti di Latina. Episodio che si è replicato all’ospedale Dono Svizzero di Formia. “La disperazione spinge a fare azioni che si rivelano non corrette- ha spiegato Casati- Dobbiamo evitare che questo diventi un vero e proprio meccanismo di ‘travaso’ di pazienti tra una Regione e all’altra”.

STOP ASSEMBRAMENTI, A ROMA ACCESSI CONTINGENTATI IN VIE SHOPPING

Contingentamento delle presenze nelle principali vie dello shopping di Roma e controlli anti-assembramento nei parchi e sul litorale. Sono alcune delle misure che saranno prese nelle prossime ore dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto di Roma, Matteo Piantedosi. I provvedimenti hanno l’obiettivo di evitare gli assembramenti, come quelli visti lo scorso week-end. Per quanto riguarda le strade della Capitale, sotto la lente potrebbero finire via del Corso, via Cola di Rienzo, ma anche la zona di Trastevere e Piazza Bologna.

STADIO ROMA, PALOZZI HA IL COVID E PROCESSO SLITTA A GENNAIO

E’ slittato a gennaio il processo sull’inchiesta legata alla realizzazione dello stadio della Roma. Il consigliere regionale Adriano Palozzi, e il legale di Vanessa Adabire Aznar, amministratrice della società Pixie, sono risultati positivi al Covid e hanno chiesto e ottenuto il rinvio del processo. Il presidente dell’ottava sezione ha disposto la nuova udienza per il 28 gennaio, dopo avere censurato il comportamento di Palozzi che solo ieri ha comunicato la sua positività al Tribunale dopo esserne a conoscenza dal 7 novembre. In totale Sono 16 gli imputati in questo processo che riunisce tre filoni, accusati a vario titolo di associazione per delinquere, corruzione e finanziamento illecito.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

12 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»