Giornale radio sociale, edizione del 12 maggio 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale www.giornaleradiosociale.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

 

SOCIETA’ – Non per tutti. La chiusura delle scuole a seguito dell’emergenza sanitaria ha fatto emergere un milione di bambini e ragazzi che vivono in condizioni di povertà assoluta, che non hanno il materiale scolastico per seguire la didattica a distanza e che sono esclusi da attività extrascolastiche e dalla socialità. È l’allarme di Save The Children che lancia la campagna “Riscriviamo il Futuro”, per offrire educazione, opportunità e speranza ai bambini, alle bambine e agli adolescenti ai tempi del Covid.

ECONOMIA – Pigioni inaccessibili. Il 50% di coloro che abitano in affitto pensa che nei prossimi mesi potrà incontrare delle difficoltà nel pagare il canone. Preoccupazioni che emergono dalle risposte a un sondaggio condotto, alla fine della scorsa settimana, nell’ambito dell’Osservatorio Coronavirus nato dalla collaborazione tra SWG e Area Studi Legacoop.

DIRITTI – Istruzioni per l’uso. Pronte le regole per richiedere il Reddito di emergenza. Il servizio di Paolo Andruccioli.

Le norme sono contenute nel decreto rilancio che stanzia per la misura circa un miliardo. Il Reddito di emergenza (Rem), sostegno straordinario destinato ai nuclei familiari in difficoltà economica, ammonterà al massimo a 840 euro, che saranno erogati in due rate. Le domande potranno essere presentate entro la fine di giugno. Il Rem sarà riconosciuto ai nuclei familiari con requisiti molto precisi legati all’Isee e sarà invece negato in presenza nel nucleo familiare di componenti titolari di pensione diretta o indiretta. Oppure che siano titolari di un rapporto di lavoro dipendente con retribuzione lorda superiore alle soglie indicate. Non potranno presentare domanda i percettori di reddito di cittadinanza, né le persone in regime di detenzione. Sarà riconosciuto ed erogato dall’INPS e le richieste potranno essere presentate presso i centri di assistenza fiscale e i patronati.

INTERNAZIONALE – Il ritorno della piazza. Dopo una pausa di oltre due mesi a causa del Coronavirus, a Hong Kong sono riprese le proteste per chiedere maggiore autonomia dalla Cina. Dopo l’arresto di duecento persone che manifestavano all’interno di un centro commerciale, gli attivisti hanno accusato il governo di utilizzare le norme contro la diffusione dell’epidemia per reprimere il dissenso e violare i diritti umani.

CULTURA – Culturability. Online l’edizione 2020 del bando di Fondazione Unipolis per sostenere le nuove organizzazioni e i nuovi professionisti del settore culturale e creativo. L’iniziativa è indirizzata a centri già attivi, in cui si sviluppano processi innovativi ad alto impatto sociale nei confronti delle comunità locali. 600 mila euro è il budget complessivo del bando che andrà a sostenere le tante organizzazioni in difficoltà a causa della pandemia.

SPORT – Futuro prossimo. La bozza del Decreto rilancio assegna 135 milioni di euro alle attività per sostenere bambini, ragazzi e genitori nel periodo estivo, ma chi organizza queste proposte è ancora in attesa di novità e indicazioni precise. Bambini e adolescenti hanno vissuto un lungo periodo di desocializzazione, ma non hanno chiare le misure anti Covid, perché in casa non esistevano. Grande importanza rivestiranno sotto questo profilo i centri estivi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

12 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»