NEWS:

Arriva a Roma ‘Non fa paura’, il tour della Bandabardò con Cisco

Martedì 12 luglio all'Auditorium la tappa romana. Finaz ricorda Erriquez, scomparso a febbraio 2021: "È sempre con noi, anche sul palco"

Pubblicato:11-07-2022 11:26
Ultimo aggiornamento:11-07-2022 11:26

FacebookLinkedIn

ROMA – Un tour che ‘Non fa paura‘ ma che, anzi, sta regalando emozioni, ricordi, per chi non dimenticherà mai Erriquez, per chi ama la musica della Bandabardò e di Cisco. ‘Non fa paura’ è il titolo del nuovo album nato da questa collaborazione “tra amici”, uscito a maggio e presentato, “in ogni angolo della nostra penisola” dal tour iniziato a maggio che vede protagonisti sul palco, appunto, Bandabardò e Cisco, da una parte una delle più longeve band del panorama musicale italiano, con oltre 1500 concerti e più di 25 anni di attività, che salirà quindi sul palco insieme a quella che è stata la storica voce dei Modena City Ramblers, oggi cantante solista di altrettanta qualità e successo. Una collaborazione straordinaria ma “nessuna sostituzione, Erriquez è insostituibile”, ci tengono a precisare sia Cisco che Finaz. Ora il tour arriva a Roma, martedì 12 luglio sarà l’Auditorium Parco della Musica ad accogliere questa grande festa, nell’ambito del Roma Summer Fest.

IL RICORDO DI ERRIQUEZ

L’agenzia Dire ha incontrato Finaz e Cisco, per un racconto fatto di emozioni, di curiosità e di ricordi, soprattutto del mitico Enrico ‘Erriquez’ Greppi, scomparso a febbraio del 2021. Una figura, quella della storica voce della Bandabardò, che manca sia a Finaz, sia a Cisco, legati da un rapporto di amicizia che va avanti ormai da anni. Le strade di Bandabardò e Cisco si sono incrociate più volte, in studio di registrazione e su tantissimi palchi. Una condivisione profonda di suoni e idee che parte da lontano e nel 2022 approda appunto ad album e tour. “Enrico ci ha lasciato prematuramente – ha detto Finaz – Non è sostituibile, abbiamo cambiato la parola sostituzione con collaborazione. Volevamo fare un tour, portare al 50% la nostra musica, la nostra e quella di Cisco – ha spiegato il chitarrista della Bandabardò – chi verrà a vederci, ascolterà brani di Cisco interpretati da noi, con la nostra sensibilità, e viceversa. Volevamo cementare la nostra collaborazione con uno o due brani. Invece alla fine è uscito questo disco inaspettato“.

Un tour per forti emozioni: “Siamo felici di tornare su palco – ha detto ancora la storica chitarra della Banda – Ma siamo distrutti per il fatto di non avere Enrico con noi. La musica, la vita, vanno avanti. Ma Enrico è con noi sul palco in ogni momento“. Bandabardò e Cisco sono già saliti sul palco, il tour ha preso il via ufficiosamente con il Concertone del Primo Maggio e ufficialmente con la data di Pietragalla, in provincia di Potenza. “Il primo concerto intero è stato contrastante – ha confermato Finaz – Siamo felici per il ritorno sul palco, quando ci sei, ti fa passare malinconia e tristezza. Ma una volta scesi ognuno di noi ha reagito in maniera personale, chi era visibilmente commosso, chi lo ha nascosto”.

CISCO:” ABBIAMO FATTO UN DISCO BELLISSIMO”

L’album, il tour, il progetto nascono “dopo la terribile tragedia della perdita di un grande amico come Enrico – ha confermato Cisco – ‘Non fa paura’ è un disco bellissimo, con cover, inediti e rivisitazioni che portiamo in giro per tutta l’estate. Enrico è con noi sul palco, in ogni parola che canto, nelle canzoni che ha scritto e le interpreto a mio modo, le metabolizzo e le butto fuori. Mi immagino Enrico dall’alto che ci guarda e si divertirà”. Per questa collaborazione ovviamente Cisco ha affrontato delle novità, piacevoli novità: “Quando la prima volta siamo saliti sul palco, mi sono girato, non avevo i miei soliti musicisti ma amici che conosco da una vita e finalmente ero con loro sul palco. Ed Enrico era lì con noi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn