Venezia, chiusura di vie e piazze per il weekend di Carnevale

carnevale maschere
Da venerdì fino a domenica, dalle 15 alle 21, la Polizia locale avrà la facoltà di regolare l'accesso in alcune aree della città, con attività di filtraggio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Nel fine settimana di Carnevale il Comune di Venezia limiterà l’accesso a determinate strade e piazze del centro urbano, in modo da evitare situazioni di assembramento che possano aggravare il quadro pandemico. Lo prevede un’ordinanza approvata dall’amministrazione, assunta “anche in seguito all’ordinanza del presidente della giunta regionale”, che prevede che i sindaci dispongano la chiusura al pubblico di determinate aree nel caso ci sia il rischio di assembramento. Nello specifico, in base all’ordinanza veneziana da domani, fino a domenica, dalle 15 alle 21, la Polizia locale avrà la facoltà di regolare l’accesso in alcune aree della città, con attività di filtraggio. Sarà in ogni caso garantito l’accesso e il deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni private.

“Ho condiviso con il sindaco Brugnaro e l’assessore Tosi questa ordinanza e questo weekend saremo sul campo per sensibilizzare tutti a rispettare le norme anti contagio. Per sconfiggere definitivamente questa pandemia e uscire dalla crisi, infatti, è fondamentale rispettare le famose tre regole: distanziamento, mascherina e lavaggio delle mani. Non molliamo proprio ora. Non rinunciamo al Carnevale, ma divertiamoci in assoluta sicurezza”, commenta l’assessore comunale al Commercio Sebastiano Costalonga.

Nello specifico, le aree in cui potranno essere attivate restrizioni sono Riviera XX Settembre e vie limitrofe e Piazzale Donatori di Sangue e Calle Giovanni Legrenzi, a Mestre, Fondamenta degli Ormesini, Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale, Campo San Giacomo, Campo della Naranseria, Campo Cesare Battisti (già Bella Vienna) e calli e portici limitrofi, Campo Santa Margherita e calli, ponti e campielli limitrofi, a Venezia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»