Covid, mini zona rossa in Irpinia: “A Lauro gli over 70 restino a casa”

Si tratta di un comune dove fu già istituita una zona rossa ad aprile, durante la prima ondata del virus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI –  È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal Comune di Lauro (Avellino), dove il sindaco Antonio Bossone ha firmato un’ordinanza che introduce nuove misure per contenere la diffusione del Covid. Si tratta di un comune dove fu già istituita una zona rossa ad aprile, durante la prima ondata del virus. Tra le disposizioni, in vigore da oggi fino al 24 novembre, anche la chiusura di tutti gli esercizi commerciali a partire dalle 20, ad eccezione di bar e ristoranti che, in linea con il resto del Paese, dovranno chiudere entro le 18.

I cittadini di Lauro potranno fare la spesa rispettando un calendario che scagliona gli accessi agli alimentari in base all’iniziale del cognome. Solo una persona per ogni nucleo familiare potrà recarsi nei negozi di alimentari. La consegna a domicilio è consentita fino alle 20, ma è vietato consumare cibo o bevande alcoliche delle aree pubbliche. Divieto di fumare in tutte le aree pubbliche o aperte al pubblico e stop al mercato settimanale. Si invitano gli over 70 a non lasciare le proprie abitazioni durante l’intero arco della giornata.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

10 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»