Giornale radio sociale, edizione del 10 giugno 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

INTERNAZIONALE – Non c’è un Pianeta B. L’attivista svedese Greta Thunberg e il movimento studentesco FridaysForFuture sono stati nominati Ambasciatori della coscienza per il 2019 da Amnesty International. Il servizio di Fabio Piccolino. (sonoro)

DIRITTI – “Ci sentiamo presi in giro”. Due milioni di persone con disabilità intellettive pronte a scendere in piazza. In una mozione approvata in assemblea, l’associazione Anffas ha proclamato lo stato di mobilitazione permanente. Nell’occasione ha anche stilato venti richieste rivolte direttamente al ministro Fontana.

SOCIETA’ – L’isola che c’è. La Sicilia è la prima regione italiana a dotarsi di un registro sulla sclerosi multipla, con un Osservatorio che ha la funzione di rendere permanente l’attività di monitoraggio su tutto il territorio. Una risposta concreta alle quasi 10mila persone affette dalla patologia.

ECONOMIA – La metà dei laureati è disposta a emigrare. È quanto emerge dal nuovo rapporto AlmaLaurea. Il 47,2% si dichiara disponibile a trasferirsi all’estero per lavoro. Rispetto agli anni della crisi migliora il tasso di occupazione, ma è crollo dei contratti indeterminati, ad aumentare solo il precariato.

CULTURA – I figli dei nemici. È il titolo del libro che ripercorre la nascita di Save the Children e traccia la figura di Eglantyne Jebb, la sua fondatrice. A scriverlo Raffaela Milano, direttrice dei programmi Italia-Europa dell’organizzazione che compie quest’anno un secolo di vita. Ascoltiamola ai nostri microfoni. (sonoro)

SPORT – Gol oltre le sbarre. Domani al carcere di Rebibbia si terrà un triangolare di calcio a 5. Alla presenza del Presidente della Camera, Roberto Fico, si sfideranno sul campo dell’istituto la squadra di Atletico Diritti femminile, composta esclusivamente da atlete detenute, una delle studentesse dell’Università Roma Tre e una terza composta dagli operatori della stessa Casa Circondariale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

10 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»