Un Natale da cani: il 63% degli italiani mette sotto l’albero un regalo per Fido

La "pet economy" ha un giro d'affari da 2,3 miliardi di euro, e neanche il coronavirus è riuscito a scoraggiare i 7 milioni di italiani che hanno un amico a quattro zampe
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Gli animali domestici entrano a far parte della nostra quotidianità e della famiglia: sono figli e fratelli ‘pelosi’ da cui non vorremmo mai separarci, soprattutto durante le feste. Secondo un sondaggio realizzato da Dog Heroes oltre il 63% degli italiani non solo ha intenzione di trascorrere le vacanze natalizie con il proprio cane, ma ha in programma di comprargli un regalo da fargli trovare sotto l’albero.

La stima della startup, che propone un servizio di cibo fresco per cani basato su piani alimentari personalizzati e consegnati a domicilio, è superiore ai dati rilevati dall’American Pet Products Association, secondo cui il 46% degli americani che possiedono un animale da compagnia ha intenzione di comprargli un presentino da (mediamente) 50 dollari. In Italia la ‘pet economy‘ ha un giro d’affari intorno ai 2,3 miliardi di euro, dei quali 1 miliardo soltanto per i cani.

La pandemia di coronavirus non ha quindi scoraggiato i 7 milioni di italiani che hanno un amico a quattro zampe, e che il 25 dicembre, non potendo per altro trascorrere le feste in grandi compagnie, festeggeranno guardando fido scartare un bell’osso o una christmas box personalizzata. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Iss: “Covid e animali da compagnia: ecco come comportarsi”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»