Pd e Calenda, la sfida via Twitter: “Vuole fare il sindaco o dividerci?”

Il botta e risposta si gioca sulle primarie in vista della corsa al Campidoglio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Continua il botta e risposta tra Carlo Calenda e il Pd in vista delle elezioni comunali a Roma. Il Leader di Azione, su twitter, ha ‘punzecchiato’ i Dem rilanciando il titolo di un quotidiano secondo cui il Partito democratico starebbe facendo ancora pressioni su David Sassoli, attuale presidente del Parlamento europeo, per “evitare le primarie” nella Capitale.

LEGGI ANCHE:

Centrosinistra al lavoro per le primarie a Roma, Covid porta i gazebo sul web

Comunali a Roma, il Pd ‘invita’ Calenda alle primarie

“Ma come?! Ma queste primarie non erano fondamentali? Ao’?”, ha scritto l’ex ministro dello Sviluppo economico. A cui ha risposto il segretario romano del Pd, Andrea Casu: “@CarloCalenda vuole fare il sindaco di Roma o dividere e attaccare il Pd? L’avversario è la destra“.

ma @CarloCalenda vuole fare il sindaco di Roma o dividere e attaccare il Pd? l’avversario e’ la destra. https://t.co/YkSjNm3F2a

— Andrea Casu (@andcasu) October 9, 2020

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»