Trump toglie il permesso di soggiorno ai terremotati di El Salvador

Secondo il dipartimento per la Sicurezza interna, che ha comunicato la decisione di Washington, i salvadoregni dovranno lasciare gli Stati Uniti entro il 2019 pena la deportazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Gli Stati Uniti non rinnoveranno i permessi di soggiorno accordati a circa 200mila cittadini di El Salvador, finora tutelati per via del terremoto che aveva colpito il loro Paese nel 2001.

Secondo il dipartimento per la Sicurezza interna, che ha comunicato la decisione di Washington, i salvadoregni dovranno lasciare gli Stati Uniti entro il 2019 pena la deportazione.

Lo status speciale, non rinnovato dall’amministrazione del presidente Donald Trump, era in scadenza l’8 gennaio.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»