Smantellata rete di spacciatori ‘porta a porta’ ad Avellino

Da questa mattina 150 carabinieri stanno eseguendo 19 misure coercitive nell'ambito dell'operazione denominata 'Delivery'
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Dalle prime ore del mattino 150 carabinieri del Comando provinciale di Avellino sono impegnati per l’esecuzione di 19 misure coercitive, emesse dal gip del Tribunale di Avellino, per i reati di detenzione, produzione e spaccio di sostanze stupefacenti nonché estorsione. L’operazione, denominata ‘Delivery’, ha consentito di disarticolare una rete di spacciatori che, per le restrizioni conseguenti l’emergenza epidemiologica in atto da Covid-19, effettuavano la consegna della droga anche ‘porta a porta’. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa prevista per le 10.30 di oggi al Comando provinciale carabinieri di Avellino.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

8 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»