Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

‘Tolo Tolo’ di Checco Zalone domenica 9 gennaio in prima visione tv

tolo_tolo
La pellicola campione d'incassi si è aggiudicata due David di Donatello nel 2021
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘Tolo Tolo’ sbarca in tv. L’ultimo film di Checco Zalone andrà in onda in prima visione domenica 9 gennaio, in prima serata, su Canale 5. La pellicola nel 2020 incassò al suo esordio in sala 8.668.926 euro, diventando il film con il miglior risultato di sempre nella storia del cinema italiano, nelle prime 24 ore di programmazione. Luca Medici, al suo esordio alla regia, superò così di quasi 2 milioni di euro il record di ‘Quo Vado?’, uscito al cinema nel 2016.

LEGGI ANCHE: Checco Zalone superospite di Sanremo: polemica sullo sketch con Amadeus

In ‘Tolo Tolo’ Checco interpreta un uomo che non si sente compreso dalla sua madre patria, così, in fuga dai creditori, decide di rifugiarsi in Africa. Ma una guerra lo costringerà a far ritorno percorrendo la tortuosa rotta dei migranti. Lui, Tolo Tolo, granello di sale in un mondo di cacao.

“Checco si è costruito addosso ogni scena, in maniera direi sartoriale, portando questa sua visione dalla pagina scritta al set e poi al montaggio. E quello che ne è uscito è un film al cento per cento suo, con il suo sguardo unico sulla realtà e il suo stile inimitabile di racconto”, ha dichiarato il produttore della pellicola Pietro Valsecchi. “È stato un lavoro molto lungo (quasi nove mesi dal primo ciak in Kenya, a gennaio, all’ultimo a Roma, a settembre, con molte pause in mezzo), complesso (molte settimane di riprese in Kenya e nel deserto del Marocco, ma anche a Malta e in tante città italiane, con tantissime comparse), che non sarebbe stato possibile realizzare senza il grande lavoro di tutto il reparto di produzione che merita un grazie per l’impegno e l’energia che ha messo in ogni momento”, ha aggiunto.

Il film nel 2021 si è aggiudicato il David di Donatello dello Spettatore e quello per Miglior canzone originale, con ‘Immigrato‘, lasciando di stucco lo stesso Zalone, che, collegato online da casa con la cerimonia, all’annuncio della sua vittoria ha dichiarato: “Se lo sapevo venivo“.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Checco Zalone vince il David di Donatello con ‘Immigrato’: “Se lo sapevo venivo”

Il brano, che ha avuto la meglio su ‘Io sì/Seen’ di Laura Pausini (vincitore del Golden Globe e candidato agli Oscar), gioca con i luoghi comuni sugli extracomunitari, ricalcando le melodie di Adriano Celentano e Toto Cutugno.

LEGGI ANCHE: VIDEO | ‘Immigrato’, il nuovo singolo di Checco Zalone del film ‘Tolo Tolo’

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»