Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Checco Zalone superospite di Sanremo: polemica sullo sketch con Amadeus

zalone_amadeus
La battuta su Telelombardia non è piaciuta al direttore dell'emittente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Colpaccio di Amadeus: Checco Zalone sarà uno dei superospiti di Sanremo 2022. L’annuncio è arrivato ieri sera al Tg1 ed è stato poi rilanciato sui canali social della kermesse, attraverso un video in cui il conduttore e il comico pugliese fingono ironicamente di prendere accordi. “Checco ci vieni questa volta a Sanremo?”, chiede Amadeus. “Tu hai finito di pagare il mutuo? Hai comprato una casa a tua figlia? Perché dopo non lavorerai più. Al massimo Telelombardia”, risponde Zalone e i due scoppiano a ridere. Il campione d’incassi al cinema, che con il suo ‘Tolo Tolo’, in onda per la prima volta in tv questa sera, ha segnato un nuovo record italiano, era stato più volte invitato alla kermesse negli anni passati, ma non aveva mai accettato di partecipare.

SKETCH ZALONE-AMADEUS SU SANREMO: IL TWEET AL VETRIOLO DEL DIRETTORE DI TELELOMBARDIA

L’annuncio della presenza di Zalone alla kermesse ha raccolto l’entusiasmo sui social dei tanti fan, ma qualcuno non ne hanno gradito la forma. “Spiace deludere Amadeus, ma una persona che ride così sguaiatamente su colleghi di un’altra tv noi non la manderemmo mai in onda. Questione di stile”, ha commentato su Twitter il direttore di Telelombardia, Fabio Ravezzani, visibilmente infastidito sulla battuta inerente la sua emittente.

LEGGI ANCHE: ‘Tolo Tolo’ di Checco Zalone domenica 9 gennaio in prima visione tv

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»