Puglia, terremoto di magnitudo 2.7 nel nord barese

L’epicentro a cinque chilometri a sud di Andria, ma al momento non sono stati registrati danni a cose o a persone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – “Al momento non ci sono danni. Il terremoto è stato percepito dalla popolazione ma non c’è un livello di allerta tale da attivare le canoniche procedure per la gestione delle scosse telluriche”. È quanto dichiara alla Dire Ruggiero Mennea, presidente del comitato permanente di Protezione civile Puglia commentando la scossa di terremoto avvertita alle 8 e 50 del mattino di oggi a nord di Bari. Per l’Ingv la magnitudo è pari a 2.7 della scala Richter.

L’epicentro è a cinque chilometri a sud di Andria, le scuole sono state evacuate a scopo precauzionale ma non risultano danni”, aggiunge Mennea.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

8 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»