Terremoto in Calabria, magnitudo 4.0 nei dintorni di Catanzaro

Scossa sismica poco dopo le otto di questa mattina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La terra ha tremato in provincia di Catanzaro. Alle 08:11 un sisma di magnitudo 4.0 ha scosso la zona di Caraffa di Catanzaro, a 17 chilometri dal capoluogo. L’epicentro è stato localizzato a una profondità di 27 chilometri. “Forte e di notevole intensità”, “È durato più di venti secondi”, raccontano alcuni abitanti della zona. 

Al momento sono state evacuate tutte le scuole della città di Catanzaro e dei paesi limitrofi. Chiusi anche molti uffici ed enti pubblici. Da quanto appreso dalla centrale operativa della Protezione Civile, che ha attivato la rete di assistenza ed intervento sul territorio, non ci sono stati particolari danni alle abitazioni, nessuno ferito tra la popolazione, ma solo molta paura. Il numero d’emergenza della Protezione Civile regionale 800 222 211 sta continuando a ricevere numerose segnalazioni.

LINEE FERROVIARIE SOSPESE

Dalle 8.10 il traffico ferroviario è sospeso, in via precauzionale, per consentire la verifica dello stato dell’infrastruttura da parte dei tecnici di RFI a seguito di un scossa di terremoto che ha interessato le seguenti linee:

Lamezia Terme Centrale – Catanzaro Lido traffico sospeso intera tratta;

Crotone – Roccella traffico sospeso nella tratta Simeri – Soverato;

Paola – Rosarno traffico sospeso fra Nocera e Vibo Valentia.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

7 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»