Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Lunedì incontro Salvini-Mattarella: non si parlerà di magistratura

ROMA - "Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riceverà il Vice Presidente e Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, lunedì prossimo alle
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riceverà il Vice Presidente e Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, lunedì prossimo alle ore 12.00. Sono, ovviamente, escluse dall’oggetto del colloquio valutazioni o considerazioni su decisioni della magistratura“. E’ quanto afferma una nota dell’Ufficio Stampa del Quirinale.

SALVINI: LUNEDI’ A MATTARELLA DIRÒ DI TANTE COSE CHE HO FATTO

“Lunedì a mezzogiorno incontrerò il Presidente Mattarella. Avrò il piacere di spiegargli le tante cose fatte nel mio primo mese da ministro, per mantenere le promesse, per difendere i confini, per proteggere gli italiani e riportare ordine, rispetto e tranquillità in Italia.
Ora e sempre prima gli italiani”. Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio, ministro dell’Interno e segretario della Lega, lo scrive sul suo profilo Facebook personale.

Leggi anche:

Conti Lega, Zaia: “Se ci chiedono 49 milioni, il partito chiude”

Conti Lega, il Carroccio chiede incontro a Mattarella

Magistrati a Salvini: “Nessun attacco alla democrazia”

Lega: “Dalla Cassazione attacco alla democrazia”

Lega, Cassazione: “Sequestrare soldi”. Salvini: “E’ sentenza politica”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»