Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

“Basta cacca sui marciapiedi”: l’appello dei bimbi di una scuola di Genova

I cartelli sono comparsi nel quartiere di Oregina, alle fermate dell'autobus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – “Per favore, basta cacca”. E’ l’accorato appello firmato dai “bambini delle scuole del quartiere”, affisso sulle pensiline delle fermate dell’autobus di via Napoli, nel quartiere di Oregina, a Genova.

“Noi bambini vogliamo bene agli animali ma diciamo basta cacca di cani sui marciapiedi”, si legge su un foglio di quaderno a righe, con grafia tanto elementare quanto incisiva. “Cari padroncini, pulite bene là dove i vostri cani sporcano– prosegue il volantino- con le scarpe portiamo la cacca dei vostri cani dappertutto, a scuola, a casa, nei negozi”.

L’idea non sembra essere partita ufficialmente dall’istituto comprensivo Oregina -che nel quartiere ha tre plessi, uno dedicato a scuola materna ed elementare e gli altri due alla media- ma si tratterebbe di un’iniziativa spontanea di qualche genitore.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»