Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Venezia hotel già pieni per Natale e continuano ad arrivare prenotazioni

Gli hotel a Venezia continuano a tenere bene e il sindaco Brugnaro è entusiasta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Turisti disciplinati con la mascherina e hotel già abbastanza pieni in un periodo nel quale Venezia non era così abituata a vederli funzionare a pieni giri. “I turisti hanno continuato a venire anche nel mese di novembre- racconta il sindaco Luigi Brugnaro a Radio24- cosa molto strana perchè, per noi, è un mese di bassissima stagione, invece avevamo ottime presenze e anche adesso continuano ad esserci” arrivi e presenze.

TEMPO DI ‘AFFARI’ PER GLI HOTEL

Gli alberghi ‘sorridono’: “Va abbastanza bene in questo periodo”, continua Brugnaro. “Prima di dicembre sono vuoti e invece adesso sono abbastanza pieni con percentuali variabili” e anche il tasso di ‘riempimento’ della città, costantemente monitorato, è positivo. Insomma, nonostante le paure per la variante Omicron, il turismo in Laguna tiene “abbastanza bene“.

TURISTI MOLTO SCRUPOLOSI


Il Mose è stato alzato più volte e la città è rimasta all’asciutto, “la gente sta sentendo l’aria delle feste e le prenotazioni” per Natale “vanno bene”. Poi, certo: si sta sempre in guardia contro i contagi, “però Venezia è considerata sicura”, rileva il primo cittadino. “Con tutta la prudenza del caso, va detto che la variante è meno pericolosa rispetto a quello che temevamo e in ospedale ci si va meno e ci vanno soprattutto i non vaccinati”, mentre i turisti “sia stranieri che italiani sono molto responsabili: indossano mascherina e sono molto scrupolosi nelle indicazioni” anti-contagio. E così le “ricadute sono molto molto basse”, chiude Brugnaro.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»