Covid, Caldoro: “In Campania zona rossa evitabile, colpa di De Luca”

Non è serio fare lo scaricabarile", dichiara Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Consiglio regionale della Campania
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “La zona rossa era evitabile, non è colpa del fato. Non è serio fare lo scaricabarile”. Cosi’ Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra in Consiglio regionale della Campania. “La responsabilità – osserva – ricade sulla Regione Campania e sul presidente commissario Covid che non hanno svolto il loro lavoro”.

LEGGI ANCHE: Covid, la conferma di De Luca: “Campania in zona rossa”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»