hamburger menu

Will Smith torna sullo schermo con ‘Emancipation’

A seguito dello schiaffo a Chris Rock durante l'ultima edizione degli Oscar, si pensava che il film sarebbe stato posticipato

Pubblicato:04-10-2022 15:26
Ultimo aggiornamento:04-10-2022 15:26
Canale: Spettacolo
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Dopo lo schiaffo a Chris Rock durante la notte degli Oscar, Will Smith torna sullo schermo con ‘Emancipation – Oltre la libertà’. Diretto e prodotto da Antoine Fuqua (‘Training Day’, ‘The Equalizer’) e interpretato e prodotto da Smith, il film di Apple Original Films uscirà su Apple TV+ il 9 dicembre.

A seguito dello scandalo, che è costato all’ex principe di Bel Air il divieto di partecipare alla cerimonia degli Academy Award per 10 anni, si pensava che il film sarebbe stato posticipato. E, invece, Apple ha spiazzato tutto annunciando a sorpresa l’arrivo di ‘Emancipation’, che potrebbe essere candidato ai prossimi Oscar.

DI COSA PARLA IL FILM

‘Emancipation – Oltre la libertà’ racconta la storia incredibile di Peter (Will Smith), un uomo nato schiavo che fugge dalla schiavitù affidandosi al suo ingegno, alla sua fede incrollabile e all’amore profondo per la sua famiglia per tentare in tutti i modi di eludere i cacciatori a sangue freddo e sopravvivere alle spietate paludi della Louisiana alla ricerca della libertà. Il film si ispira alle foto della schiena di ‘Whipped Peter’ (‘Peter il fustigato’) scattate durante una visita medica dell’esercito dell’Unione e pubblicate nel 1863 su Harper’s Weekly; in particolare, una delle immagini, nota come ‘La schiena flagellata’ (‘The Scourged Back’), che mostra la schiena nuda di Peter completamente ricoperta da cicatrici, frutto di tutte le frustate ricevute dai suoi schiavisti, contribuì alla crescente opposizione pubblica alla schiavitù.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-10-04T15:26:43+01:00