hamburger menu

Svastiche sui manifesti di Costa, lui: “Non mi fanno paura, li denuncio”

Gli sfregi sui manifesti sono comparsi a La Spezia, il sottosegretario commenta così: "Denuncerò alla polizia l'accaduto, chi ha fatto questi gesti vergognosi e incivili deve essere identificato"

svastiche-costa

ROMA – “Ignoti, nella notte, hanno creato e affisso questi manifesti nella mia città, La Spezia. Hanno sfregiato le mie foto e di altri uomini delle istituzioni e della scienza con svastiche, frasi folli e paragoni coi nazisti. Denuncerò alla polizia l’accaduto e andrò fino in fondo: gli artefici di questi gesti vergognosi e incivili devono essere identificati e smascherati”. Lo denuncia sulla propria pagina Facebook il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

“AGLI INSULTI NO VAX RISPONDIAMO CON LA SCIENZA”

“Ho ricevuto tanta solidarietà da parte di molte persone che hanno visto i cartelli- prosegue l’esponente del Governo- e ringrazio tutti coloro che mi hanno mostrato vicinanza. Questi atti non mi intimoriscono”. Costa sottolinea poi che “è solo grazie ai vaccini che riusciremo, finalmente, ad avere un’estate senza restrizioni e i nostri ospedali non sono più sotto pressione. Ribadisco la volontà e la necessità di proseguire nella tutela della salute. Non mi fermerò- e, ancora una volta, ripeto che agli insulti e alle svastiche dei no vax rispondiamo con la scienza e il ritorno alla normalità“, conclude. conclude.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-04T16:13:37+02:00

Ti potrebbe interessare: