“Ti voglio vedere morta”, 22enne minaccia e aggredisce la madre: arrestato a Roma

A chiamare la Polizia è stato un inquilino del palazzo che ha sentito le urla
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – “Ti ammazzo! Ti voglio vedere morta! : questo è ciò che hanno sentito gli agenti della Polizia di Stato quando sono entrati nel palazzo in cui erano stati inviati dalla sala operativa. A chiamare le forze dell’ordine un inquilino dell’edificio che, aprendo la porta di casa, si è trovato davanti la donna oggetto di quelle minacce.

Subito giunti sul posto, i poliziotti dei commissariati Prenestino e San Basilio hanno trovato P.D., romano di 22 anni, che con una mano teneva la madre per il collo e con l’altra brandiva un pezzo di vetro di circa 30 centimetri mentre le urlava contro minacciandola.

Alla vista degli uomini in divisa, il ragazzo ha cercato di scappare dentro casa ma è stato prontamente bloccato ed arrestato per maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate. La vittima ha poi raccontato che quella non era la prima volta che il figlio la picchiava, mostrando svariati certificati degli ultimi mesi, dichiarando però di non aver mai sporto denuncia per quanto accaduto. Nella circostanza, le botte erano scaturite dal rifiuto da lei opposto ad una richiesta di denaro.

Portata in pronto soccorso dall’ambulanza, la donna ha ricevuto le cure necessarie mentre P.D., su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato portato a Regina Coeli.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»