hamburger menu

A Casacalenda è stata inaugurata la ventesima edizione del festival MoliseCinema

Il film festival ha come mission il ritorno del grande schermo nei piccoli paesi e della riapertura delle sale cinematografiche. Presente Paolo Di Paolo, novantasettenne larinese maestro della fotografia. Alla serata è intervenuta anche l'attrice e modella, Greta Ferro

03-08-2022 11:40
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Si è tenuta ieri sera a Casacalenda (Campobasso) l’apertura della 20esima edizione di MoliseCinema, il film festival che ha come mission il ritorno del grande schermo nei piccoli paesi e della riapertura delle sale cinematografiche. Presente Paolo Di Paolo, novantasettenne larinese maestro della fotografia. Alla serata è intervenuta anche l’attrice e modella, Greta Ferro.

Hanno dato il via all’evento una mostra fotografica retrospettiva sulle passate edizioni, allestita nella Galleria Iannucci, e la proiezione di un documentario sull’esperienza professionale e umana del grande fotografo molisano. A seguire, il Legionario di Hleb Papou. Presentata anche la Rete dei Festival dell’Adriatico.

Tra gli altri appuntamenti in programma quattro concorsi di cortometraggi, lungometraggi e documentari italiani e internazionali, proiezioni speciali, eventi e ospiti del mondo del cinema e della cultura. Interessante la pubblicazione su un grande interprete del cinema italiano, Fabrizio Gifuni, che sarà presente a Casacalenda. E, poi, l’omaggio dedicato a Monica Vitti e il focus dedicato al cinema ucraino.

Nel ringraziare il direttore del Festival, Federico Pommier, per quanto fin qui realizzato, il presidente della Regione Donato Toma ha ricordato come MoliseCinema rientri nel Programma regionale Turismo è Cultura e ha annunciato l’imminente approvazione in Giunta di un intervento di 2 milioni di euro a sostegno dei lungometraggi, come pure uno studio di fattibilità relativo ad una Film commission molisana ad opera della Fondazione Molise Cultura.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-03T11:40:20+02:00