NEWS:

Maltempo, in Veneto disperso un vigile del fuoco; a Venezia il Mose ri-salva la città

Il pompiere disperso non era in servizio e stava controllando case a rischio allagamento. Lo cercano in 50. Mose attivo fino a domani.

Pubblicato:02-11-2023 23:05
Ultimo aggiornamento:03-11-2023 11:21
Autore:

FacebookLinkedIn

VENEZIA – Da poco dopo le 18, i Vigili del fuoco stanno operando a Puos D’Alpago, nel Bellunese, per cercare un pompiere caduto in un canale nei pressi del cimitero. Il Vigile del fuoco, come riferisce sui social il presidente del Veneto Luca Zaia, non era in servizio e stava monitorando con una pila delle abitazioni a rischio allagamento nei pressi del canale, quando è caduto accidentalmente in acqua. I vigili del fuoco, anche con personale specialista sommozzatori, speleo alpino fluviale, volontari e personale del soccorso alpino, stanno effettuando la ricerca lungo tutto il corso d’acqua che si congiunge al torrente Tesa e fino al lago di Santa Croce. Oltre 50 i soccorritori sul posto. “Sono al fianco di tutti i Vigili del fuoco e tutti i soccorritori, in questa drammatica, operazione che nessuno avrebbe voluto affrontare”, dice Zaia.

A VENEZIA IL MOSE TIENE LONTANA L’ACQUA ALTA

“Il Mose ancora una volta sta proteggendo Venezia”. Nel pieno dell’ondata di maltempo che sta colpendo il Veneto, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, sottolinea come il Mose sia preservando la città dall’acqua alta: su Facebook pubblica un video che mostra come le paratie arginano e fermano le acque gonfiate dal maltempo. “Il Centro previsioni e maree informa che il sistema Mose resterà attivo fino al primo pomeriggio di domani, venerdì 3 novembre“, aggiunge il primo cittadino invitando a tenersi informati con gli aggiornamenti.

EFFETTI DEL MALTEMPO SULLA CIRCOLAZIONE DEI TRENI

Trenitalia informa che a seguito della chiusura della linea Montebelluna–Belluno, fino alle 16 di venerdì 3 novembre i treni regionali sono cancellati nella tratta. A causa dell’ondata di maltempo che sta interessando il territorio, inoltre, la circolazione potrebbe subire variazioni e i treni regionali possono subire cancellazioni, ritardi o interruzioni di percorso prolungate. “Si consiglia, pertanto, di evitare o limitare gli spostamenti in treno a quelli strettamente necessari“, si specifica in una nota.

LEGGI ANCHE: Maltempo, il Veneto chiude le scuole delle zone in allerta rossa

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn