Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Battaglia legale per un 80enne tedesco con un carro armato nazista

carro armato nazista
Sei anni fa sono stati sequestrati ad un pensionato di Heikendorf un Panther utilizzato durante la Seconda guerra mondiale, fucili mitragliatori d'assalto, pistole automatiche, un cannone anti-aereo e perfino un siluro. Ora rischia 500mila euro di multa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Battaglia legale in Germania per un carro armato nazista. Tutto è cominciato nell’estate di sei anni fa con un sequestro giudiziario nel seminterrato di una villetta a Heikendorf, dalle parti di Kiel.

Insieme con un Panther utilizzato durante la Seconda guerra mondiale erano state ritrovati fucili mitragliatori d’assalto, pistole automatiche, un cannone anti-aereo e perfino un siluro.

Il proprietario della villa, un pensionato di 84 anni, sostiene di essere in trattativa con un museo americano e un collezionista tedesco e nega di aver violato la legge tedesca per sul possesso di armi. Secondo il quotidiano Die Welt, pare però che cannone e carro armato, riparati e manutenuti al meglio, possano ancora sparare. L’imputato rischia una multa da 500mila euro. Dopo le udienze della settimana scorsa, la sentenza potrebbe arrivare questo mese.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»