Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Cuba ‘Fidelito’ si suicida: era il primogenito del ‘lider maximo’

Il soprannome 'Fidelito' era dovuto alla grande somiglianza con il 'lider maximo'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È morto suicida Fidel Castro Diaz-Balartm, detto “Fidelito“, primogenito di Fidel Castro. Il suo soprannome derivava dalla grande somiglianza con il “lider maximo” della rivoluzione cubana. Secondo ‘Granma’, il quotidiano del partito comunista dell’Avana, soffriva di depressione.

“Durante la sua attività professionale, interamente dedicata alle scienze – annota il giornale – ottenne importanti riconoscimenti nazionali e internazionali”. Nato il 1° settembre 1949, “Fidelito” era stato inviato dal padre in Unione Sovietica per studiare fisica nucleare, un settore nel quale aveva ricoperto cariche di prestigio dal 1983 al 1992, prima di essere nominato vice-presidente dell’Accademia delle scienze di Cuba.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»