Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Allocco dagli occhi rossi rimesso in libertà in Basilicata

allocco dagli occhi rossi
L'animale era stato trovato nella villa comunale di Ruoti lo scorso 17 maggio da una cittadina che ha notato come il piccolo rapace non fosse in grado di volare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

È stato rimesso in libertà questa mattina un allocco dagli occhi rossi trovato nella villa comunale di Ruoti lo scorso 17 maggio da una cittadina che ha notato come il piccolo rapace non fosse in grado di volare. L’animale è stato subito affidato alla polizia ambientale della Regione Basilicata e poi ospitato dal Cras (Centro di recupero animali selvatici) del parco di Gallipoli Cognato. Dopo le cure del caso è stato liberato alla presenza della sindaca Anna Scalise, degli assessori Angelo Damiano e Franco Gentilesca e del comandante della polizia ambientale della Regione Basilicata Sandrino Caffaro. “È stato un momento emozionante – ha dichiarato la sindaca – vedere un rapace tornare alla propria libertà dopo aver ricevuto cure preziose e grazie alla sensibilità di tutti coloro che lo hanno permesso”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»