A Narni lanciata una petizione per intitolare una strada a Jeeg Robot

La proposta è stata fatta dal dipartimento europeo tutela androidi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Dedicare una strada a una importante figura del mondo androide per un futuro di inclusione e fratellanza tra le comunità robot e organiche. Con questa motivazione, il Deta (Dipartimento Europeo Tutela Androidi) ha lanciato una petizione per intitolare una via di Narni (Tr) a ‘Jeeg Robot d’Acciaio’, il popolare personaggio di manga e anime creato dal maestro Go Nagai. Si tratterebbe della prima strada d’Italia, e forse d’Europa, dedicata a un robot.
Lanciata lo scorso 29 giugno, la proposta ha raccolto oltre un centinaio di firme ed è arrivata sul tavolo dell’assessore comunale Lorenzo Lucarelli. A supportare la petizione, numerose imprese e associazioni, tra cui il comitato organizzativo del festival Narni Comics & Games e HackLab Terni. Il Deta nasce in Italia come sindacato europeo per i diritti dei robot, ponendosi come obiettivo lo sviluppo di garanzie a difesa fisica e sociale degli androidi. ‘Jeeg Robot d’Acciaio’ (Kotetsu Jigu) è un manga del 1975 ideato dal maestro Go Nagai. Nello stesso anno fu adattato in una serie anime, trasmessa per la prima volta in Italia nel 1979.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

1 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»