Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Venezuela, Fico: “Maduro-Guaidò? Serve una terza via”

ROMA - "Il Venezuela di questi anni e' un Paese in cui la poverta' e' drammaticamente aumentata, costringendo centinaia di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il Venezuela di questi anni e’ un Paese in cui la poverta’ e’ drammaticamente aumentata, costringendo centinaia di migliaia di persone a varcare i confini con ogni mezzo per cercare un orizzonte di vita migliore, e in molti casi per fuggire dalla fame. Quanto accaduto in questi anni e’ complesso e bisogna provare a comprenderlo fino in fondo. In questa situazione s’inserisce l’autoproclamazione di Guaido’. Si possono dare letture diverse delle finalita’ di questa operazione, ma sono convinto che nessuna di queste possa mai giustificarla”. Cosi’ su Facebook il presidente della Camera Roberto Fico. 

L’esponente del Movimento 5 Selle sottolinea: “Occorre una terza via, che si ponga fuori dalla logica di contrapposizione Maduro-Guaido’, e che metta al centro le condizioni di quegli ampi settori popolari oggi stremati o che sono stati costretti a fuggire. Quando il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, parla di una soluzione di mediazione, quella poi raccolta da Uruguay e Messico, fa riferimento a un percorso condiviso e di pacificazione nell’esclusivo interesse del popolo venezuelano”.

“Il senso- continua Fico- e’ quello di ricercare una vera transizione democratica in Venezuela: perche’ non possono esistere autoproclamazioni, pretese di legittimita’ e democrazie fondate sulla regola del piu’ forte. L’Europa, insieme alla comunita’ internazionale, non dovrebbe assecondare questa pretesa di legittimita’, bensi’ contribuire a una mediazione e farsi sostenitrice e garante di una transizione democratica autentica, forte e condivisa dal popolo venezuelano”, conclude.

LEGGI ANCHE:

Venezuela, Guaidò presenta il ‘Plan pais’ per uscire dalla crisi

Venezuela, Maduro apre alle opposizioni: sì alle legislative anticipate

Venezuela, gli Usa minacciano Maduro e Guaidò tratta con i militari

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»