AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Istat, giù nascite; Salvini a Berlusconi su premier: Sia serio; Ministri 30 paesi contro pena morte


ISTAT, CALANO LE NASCITE, MENO 100MILA IN 8 ANNI

Nel 2016 sono stati registrate oltre 12 mila nascite in meno rispetto al 2015. Nell’arco di 8 anni le nascite sono diminuite di oltre 100 mila unita’. E’ quanto emerge dal rapporto Istat sulla ‘natalita’ e la fecondita’ della popolazione residente. Il calo e’ dovuto a due fattori. Le donne italiane in eta’ riproduttiva sono sempre meno numerose e mostrano una propensione decrescente ad avere figli. In calo anche i nati con almeno un genitore straniero.

PENA DI MORTE, I MINISTRI DI 30 PAESI PER L’ABOLIZIONE

Appello dei ministri della Giustizia di 30 paesi per ‘un mondo senza pena di morte’. “C’e’ un preoccupante aumento delle esecuzioni extra-giudiziali e dei linciaggi”, ha ricordato Marco Impagliazzo, presidente della Comunita’ di Sant’Egidio, che ha promosso il convegno a Roma. Applausi per Marocco, Guatemala e Guinea che si sono aggiunti alla lista dei Paesi abolizionisti. Il ministro Andrea Orlando ha ricordato che “se sono molti i Paesi che l’hanno abolita, molti sono i paesi che pensano di ripristinare la pena di morte. Bisogna fermarli”. E Paolo Gentiloni assicura il sostegno dell’Italia a favore di una moratoria universale.

SALVINI A BERLUSCONI: NON SIAMO AL BAR, SIA SERIO

Ancora tensioni nel centrodestra. Dopo che Berlusconi ha candidato il generale Gallitelli nella squadra di governo, Matteo Salvini lo incalza. “Gli chiedo serieta’. Non stiamo facendo la squadra di calcio del bar”, dice il leader della Lega a Montecitorio. Salvini invita a lasciar perdere le “chiacchiere da Fantacalcio”: “Voglio parlare di come abolire la legge Fornero. Voglio sapere qual e’ l’impegno scritto, dal notaio, dal macellaio o dal panettiere di Forza Italia, per mandare in pensione gli italiani”.

GENTILONI: IL FUTURO E’ L’AFRICA

“Il futuro ha molte promesse per l’Africa”. Continua il viaggio di Paolo Gentiloni nel continente africano. Oggi il presidente del Consiglio e’ in Ghana, dove l’Italia sta investendo: “Siamo molto fieri dell’investimento che l’Eni ha realizzato in questo Paese- ha detto- un investimento di 7 miliardi di dollari, il piu’ importante negli ultimi 15 anni in Africa occidentale”.

28 novembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988