Frizzi, la Rai: “Se ne va un pezzo di storia”. Baudo: “In paradiso un posto speciale per lui”

ROMA – “Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano”. La Rai commenta in una nota la notizia della morte del conduttore, venuto a mancare nella notte a 60 anni. “Non scompare solo un grande artista e uomo di spettacolo, con Fabrizio se ne va un caro amico, una persona che ci ha insegnato l’amore per il lavoro e per l’essere squadra, sempre attento e rispettoso verso il pubblico – continua la nota -. Se ne va l’uomo dei sorrisi e degli abbracci per tutti. L’interprete straordinario del coraggio e della voglia di vivere. E’ impossibile in questo momento esprimere tutto quello che la scomparsa di fabrizio suscita in ognuno di noi. Così la Rai tutta, con la presidente Monica Maggioni e il direttore generale Mario Orfeo, può solo stringersi attorno a Carlotta e alla sua famiglia in questo momento di immenso dolore”.

BAUDO: NEL PARADISO DEGLI ARTISTI C’È UN POSTO SPECIALE PER LUI

“Con Fabrizio si scacciava la tristezza, gli piaceva stare insieme agli altri, sempre allegramente quasi come se presagisse che un giorno avrebbe dovuto soffrire tanto”. Pippo Baudo, intervistato nel corso di Non Stop News in onda su Rtl 102.5 ha ricordato Fabrizio Frizzi, il gentiluomo della tv italiana, scomparso a 60 anni nella notte scorsa per un’emorragia cerebrale a Roma.

Mi auguro che nel Paradiso degli artisti ci sia un posto speciale per lui e che gli angeli lo abbraccino per tutto il bene che ha fatto”, ha sottolineato commosso Baudo, ricordando che non aveva mai tradito il suo impegno, e la sua naturalezza, sia davanti alle telecamere che dietro e nel mondo: “Non mi ha mai deluso. Aveva questa sua capacità: di essere assolutamente lo stesso, sempre, in ogni occasione“, ha concluso Pippo Baudo.

26 Mar 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»