Emilia Romagna

Imprese Bologna, Illumia rilegge l’anno e si specchia in Linus

BOLOGNA –  Con lo slogan “Give&Go”, si è tenuta oggi la convention annuale di Illumia, società bolognese attiva nella vendita di energia elettrica e gas, e quest’anno l’ospite è stato lo storico conduttore di Radio Deejay, Linus. Ad aprire la convention nell’auditorium dell’azienda, inoltre, c’erano le Rider Espresso di Motorlab: macchine da caffè espresso che si azionano dando gas da una manopola, proprio come se si trattasse di una motocicletta (Motorlab-Idee in movimento, raccoglie fondi per la sicurezza stradale).

Come da tradizione l’azienda ha fatto il punto sugli obiettivi raggiunti e sulle nuove strategie; sono stati presentati numeri e strategie, ci sono stati nove workshop tematici (Digital, sales & marketing, Risorse Umane, Approvvigionamento, e così via) tra cui vera rappresentazione teatrale: Una tazza di mare in tempesta, dell’artista Roberto Abbiati. Poi il momento con Linus che si è lasciato intervistare da Marco Bernardi, presidente di Illumia. Due, in particolare, le analogie emerse tra Illumia e Radio Deejay: il percorso di crescita -da una start up a punto di riferimento del mercato- e il non accontentarsi mai, come recita il payoff Start everyday, coniato due anni fa in occasione del passaggio generazionale del fondatore, Francesco Bernardi, che ha lasciato la guida dell’azienda ai figli Marco (presidente), Matteo (amministratore delegato) e Giulia (responsabile HR). E per finire l’aperitivo nel giardino di Illumia, che da oggi sarà aperto tutti i giorni per i dipendenti e potrà ospitare eventi dedicati alla città.

“È stato davvero piacevole l’incontro con Illumia, una realtà carica di energia e piena di idee innovative”, ha dichiarato Linus. “Abbiamo trovato tanti elementi in comune con la mia storia e quella di Radio Deejay, come l’essere partiti dal basso e il non accontentarsi mai, ripartendo ogni giorno e cercando di esprimere il meglio di sé”. Gli fa eco Marco Bernardi, presidente di Illumia: “Siamo molto soddisfatti di avere tra di noi un conduttore radiofonico di successo come Linus che ha fatto la storia di Radio Deejay, una realtà che nel panorama musicale si è sempre distinta per una forte personalità tanto da essere, ancora oggi, a 36 anni dalla sua nascita, una delle radio più ascoltate d’Italia. Linus ha investito nel suo pubblico, per il successo della radio, e allo stesso modo noi investiamo nei nostri dipendenti per lo sviluppo dell’azienda perché siamo convinti che siano loro il vero motore della crescita per diventare, come Radio Deejay, trascinatori di una intera generazione verso l’energia del futuro”.

Leggi anche:

Ti potrebbe interessare:

21 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»