Campania, de Magistris: "Candidarmi a Governatore? Oggi dico no, ma mai direi mai"

Campania

Campania, de Magistris: “Candidarmi a Governatore? Oggi dico no, ma mai direi mai”

NAPOLI – “Candidarmi alle elezioni regionali del 2020? Se dovessi rispondere oggi direi di no. Io voglio fare il sindaco fino al 2021 e contribuirò a trovare una candidatura di altissimo livello per vincere le elezioni. Ma alle regionali mancano due anni, in politica mai dire mai…“.

E’ questa la riflessione del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel corso di un’intervista all’agenzia Dire sul movimento demA, che presiede e di cui è fondatore.

Molti spingono perché io accetti in qualche modo la candidatura alla Regione – sottolinea l’ex pm -. Tanti miei collaboratori e alleati, tante persone a me vicine, mia moglie e mio fratello, ritengono che io possa essere il candidato ideale per guidare la Regione Campania dal 2020. E’ chiaro che di fronte a tante richieste io ci penso“.

Intanto demA, che ha annunciato un’alleanza con Diem25 di Yanis Varoufakis per le Europee 2019, sta preparando un “congresso fondativo che si terrà a Napoli a fine maggio”. Si tratta “di un grande congresso di proiezione nazionale e internazionale che sceglierà nuovi organi: segreterie e coordinamento. Andremo a nominare – spiega de Magistris – non meno di 50 persone che saranno l’esercito per costruire un movimento di liberazione europeo e nazionale non violento, pacifico e democratico che voglia attuare la costituzione repubblicana. Mi fa molto piacere, e lo dico con orgoglio, che il cuore del cambiamento politico vero, e non a parole, arrivi proprio da Napoli che ha saputo coniugare in questi anni rivoluzione e affidabilità governo”.

15 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»