Incendio alla Federico II, si indaga sul movente

NAPOLI – Poco dopo le 8 di questa mattina, un principio d’incendio probabilmente di natura dolosa è divampato da un ufficio al secondo piano della sede storica dell’università di Napoli Federico II, in corso Umberto I.

Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, questa mattina un custode dell’ateneo avrebbe notato del fumo fuoriuscire da una bottiglietta posta sotto a una delle scrivanie della stanza che conteneva del liquido infiammabile.

Sul posto sono intervenuti gli uomini della polizia e i vigili del fuoco mentre gli studenti stavano per raggiungere la sede dell’ateneo federiciano per seguire le lezioni. Non si registrano feriti. Sul caso indagano gli uomini della Digos per capire il movente del gesto.

14 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»