Lazio

Ostia, Blog di Grillo: “Gli Spada hanno il tempo contato, sabato tutti in piazza”

ROMA – “Col MoVimento 5 Stelle non ci sarà più spazio per la tracotanza degli Spada a Ostia e in tutto il X Municipio: avete i giorni contati, mettetevelo in testa, qui non c’è più spazio per quelli come voi. Ci vediamo tutti alla manifestazione di sabato, alle 15.30 in piazza della Stazione del Lido di Ostia. Facciamo vedere a tutti di che pasta sono fatti i veri cittadini di Ostia”. Lo si legge in un post sul blog di Beppe Grillo.

LEGGI ANCHE: A Ostia aggressione alla troupe di Nemo, Saviano: “Capitale della mafia, come Corleone”

A Ostia c’è un’emergenza civile in atto- si legge ancora nel post- Un cassonetto per la raccolta dei rifiuti è stato dato alle fiamme, in pieno giorno e proprio di fronte al comitato elettorale di Giuliana Di Pillo, candidata del MoVimento 5 Stelle alla guida del X Municipio di Roma. I volontari presenti in sede hanno chiamato i vigili del fuoco ma, nel frattempo, visto che le fiamme si stavano propagando, hanno riempito d’acqua i contenitori nelle loro disponibilità e hanno spento il fuoco, poco prima dell’arrivo della polizia”.

LEGGI ANCHE: Inviato Rai2 aggredito da clan Spada, l’agenzia Dire esprime solidarietà al collega Piervincenzi

Si tratta, aggiungono, “dell’ennesimo episodio accaduto durante questa campagna elettorale, ma questa volta la misura è colma. Non solo perché il fatto ci pare un chiarissimo avvertimento di tipo criminale nei confronti del MoVimento 5 Stelle e delle sue istanze sul territorio, puntate tutte su legalità e fermezza. Ma anche perché avviene all’indomani della schifosa aggressione subita dai giornalisti della trasmissione ‘Nemo’ da parte del fratello del boss Spada”.

“Un atteggiamento e un modo di fare che conosciamo bene e contro il quale ci opponiamo con tutte le nostre forze insieme a tutti i cittadini onesti di Ostia, che sono la stragrande maggioranza”, concludono.

9 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»