Giovani e internet, per combattere la dipendenza visione gratuita del film "Sconnessi"

Giovani

Giovani e internet, per combattere la dipendenza visione gratuita del film “Sconnessi”

ROMA – Marilab, in collaborazione con Ferrero Cinemas, promuove la settimana di sensibilizzazione sulle patologie legate alla Nomofobia, la paura di restare “Sconnessi”. Dal 9 al 12 aprile tutti i ragazzi fino ai 21 anni potranno entrare gratuitamente a vedere la commedia Sconnessi presso i cinema Adriano (ore 15) e cinema Reale (ore 16) di Roma. “Per la Marilab c’è la voglia di credere in questi progetti lungimiranti e di prevenzione; abbiamo dato un contributo finanziario alla produzione del film sfruttando le legge Tax credit che permette alle aziende di finanziare il cinema italiano”, ha dichiarato il Dottor Luca Marino, direttore sanitario della Marilab Srl.

Marilab, oltre a svolgere la sua attività principale nel mondo sanitario, ha sempre portato avanti iniziative di stampo socio-culturale, destinando una parte del proprio capitale a favore di progetti culturali e sociali di vario genere. Una partnership importante, che vuole mettere in guardia tutti i ragazzi sui danni procurati alla nostra salute dalla troppa esposizione tecnologica. “‘Sconnessi’ è una commedia che fa ridere e per certo versi commuove. Mi ha colpito- conclude Luca Marino- la frase: ‘Sono rimasto per qualche ora senza connessione internet e ho conosciuto delle persone stupende qui a casa. Dicono di essere la mia famiglia…’. Un’altra frase cui riflettere è la seguente: ‘i momenti migliori non hanno foto’.  Una pellicola che apre la mente ponendo un tema fondamentale per il futuro”.

9 aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»