La Francia tende la mano ai ‘gilet gialli’: pronta la moratoria sulle tasse

Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria di alcuni mesi sull'aumento delle tasse sui carburanti

Condividi l’articolo:

ROMA – Il primo ministro francese Edouard Philippe annuncerà una moratoria di alcuni mesi sull’aumento delle tasse sui carburanti, causa scatenante della protesta dei “gilet gialli”: lo hanno riferito oggi fonti di stampa concordanti, che citano funzionari e dirigenti governativi. 

Sabato a Parigi la contestazione era sfociata in disordini e violenze. 

Dall’inizio delle proteste, nel complesso, ci sono stati quattro morti e centinaia di feriti. La scelta del governo mirerebbe a ridurre la tensione e a dare un margine ai “gilet gialli” più disponibili al confronto affinché possano avviare una trattativa. 

Questa e altre decisioni, tese a favorire un dialogo, sarebbero state adottate nel corso di una riunione che si è svolta ieri sera all’Eliseo. Philippe presenterà le misure in un incontro con i deputati di En Marche, il partito del presidente Emmanuel Macron.

Leggi anche:

4 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»