Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Terrorismo, si teme pista balcanica; indagati Grillo e Di Battista; Mattarella a Pietrarsa; Boldrini in periferia

[video mp4="https://media.dire.it/2017/03/tg-politico-1.mp4" poster="https://www.dire.it/wp-content/uploads/2017/02/tg_politico.jpg"][/video] Ecco i titoli e il Tg politico realizzato dall'agenzia DIRE TERRORISMO, SI TEME LA PISTA BALCANICA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ecco i titoli e il Tg politico realizzato dall’agenzia DIRE

TERRORISMO, SI TEME LA PISTA BALCANICA

‘Se domani faccio il giuramento e mi danno l’ordine, sono obbligato a ucciderli tutti’. Parlavano così, tra di loro, i quattro camerieri kosovari arrestati a Venezia con l’accusa di terrorismo. Le conversazioni in cui i terroristi preparavano un attentato sono state diffuse dalla polizia che in queste ore sta portando alla luce anche una sorta di ‘pista balcanica del terrore’. Studiando i profili degli arrestati, infatti, sono stati individuati tra i follower alcuni foreign fighter e altri che dichiaravano di aderire al Califfato.

INDAGINE A GENOVA, INDAGATI GRILLO E DI BATTISTA

Beppe Grillo e Alessandro Di Battista sono indagati dalla procura di Genova per diffamazione nei confronti di Marika Cassimatis. La ex candidata a sindaco del Movimento Cinque Stelle ha depositato due esposti. Quello nei confronti di Grillo riguarda le parole con le quali ha escluso la Cassimatis dalla corsa per le comunali. Di Battista, invece, avrebbe diffamato Cassimatis nel corso di un’intervista. Grillo accusava Cassimatis e i candidati della sua lista di aver “ripetutamente e continuativamente danneggiato l’immagine del MoVimento 5 Stelle, dileggiando, attaccando e denigrando i portavoce e altri iscritti”.

MATTARELLA ALLA INAUGURAZIONE DEL MUSEO DI PIETRARSA

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inaugurato a Pietrarsa il completamento del restauro del Museo Ferroviario. Il museo di Portici torna al suo antico splendore, grazie al restauro delle architetture ottocentesche, dei giardini e delle terrazze con vista sul golfo di Napoli. “Questo posto mi lascia senza fiato”, ha detto il Capo dello Stato che ha raggiunto il Museo a bordo di un treno storico, sul quale è salito dalla stazione di Napoli Centrale. Gli interventi di restauro sono costati 15 milioni di euro.

BOLDRINI IN PERIFERIA: VADO NEI LUOGHI DIFFICILI

“Il mio ruolo di Presidente della Camera e’ dentro e fuori il palazzo, nei luoghi difficili del paese, dove non ci sono tappeti rossi per le istituzioni”. Laura Boldrini ha visitato questa mattina Tor Bella Monaca, quartiere della periferia est di Roma. Una iniziativa per riavvicinare le istituzioni e i cittadini. “Non ci deve essere nessuna distanza tra voi e la politica”, ha detto la presidente della Camera durante un incontro al liceo Amaldi. Ad ascoltarla tanti studenti, molti i rappresentanti delle associazioni.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»