De Magistris: “Se vince il Sì non andrò in Senato, sarà la casta a scegliere”

Il sindaco di Napoli interviene al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

luigi_de magistrisNAPOLI – “Io scelto come senatore in caso di vittoria del Sì? Non credo proprio, li’ sarà la casta che sceglierà, e se la canteranno e suoneranno tra loro. Comunque, io non ho nessuna intenzione di andare in senato, con tutti gli impegni che ha un sindaco è impossibile”. Lo dice il sindaco di Napoli Luigi De Magistris al programma di Rai Radio1 Un Giorno da Pecora, condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari.

Se De Luca, come Regione Campania, la indicasse, lei direbbe di no? “De Luca non mi indicherebbe, forse lo farebbe solo per togliermi da Napoli qualche giorno, ma io voglio restare qui e fare il sindaco”. Ritiene che il doppio impegno sarebbe troppo complesso da affrontare? “Se si vuole fare il senatore in modo serio, sì. Altrimenti se si vuole andare a Roma, alzare la mano, votare e andarsene è un altro discorso”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»