Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sondaggio Dire-Tecnè: FdI e Lega perdono consensi, Pd e M5S in risalita

salvini meloni
Si assottiglia la distanza tra centrodestra e centrosinistra: ora le coalizioni sono divise de mano di otto punti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Fratelli d’Italia, seppur in calo, resta il primo partito. Partito democratico e Movimento 5 Stelle sono invece in ripresa, come Forza Italia, in calo Italia Viva, ma a perdere più di tutti è la Lega. È quanto emerge da Monitor Italia, il sondaggio Dire-Tecnè realizzato il 29 ottobre. Il partito di Giorgia Meloni è al 20,5% (-0,2), seguito dai dem al 20,1% (+0,1), Lega al 18,6% (-0,3) e M5S al 15,9% (+0,3). Fi guadagna lo 0,1 e sale al 7,6%. Dietro ci sono Azione al 3,8% (-0,1); Iv al 2,3% (-0,1); Articolo 1 all’2,1; Sinistra italiana all’1,9; Verdi all’1,8% e Più Europa all’1,5%.

sondaggio dire tecnè

IL CENTROSINISTRA ROSICCHIA PUNTI

Continua la rimonta del campo ascrivibile al centrosinistra nei confronti della coalizione di centrodestra, oggi divise da meno di 8 punti. È quanto emerge dal sondaggio Dire-Tecnè realizzato il 29 ottobre. Il 47,7% degli intervistati oggi voterebbe per il centrodestra (Coraggio Italia, Fi, Fdi, Lega, Udc) contro il 39,9% che sceglierebbe il centrosinistra (Articolo 1, M5S, Pd). La differenza tra i due schieramenti continua ad assottigliarsi: un trend che negli ultimi otto mesi, ovvero dall’inizio del governo Draghi, ha visto un rallentamento solo all’inizio dell’estate.

sondaggio dire tecnè

MATTARELLA PIACE A TRE ITALIANI SU QUATTRO

Resta stabile il livello di fiducia degli italiani nei confronti di Sergio Mattarella, al punto più alto della nascita del governo Draghi. Il consenso nel presidente della Repubblica, che si avvia a terminare il suo settennato al Quirinale, tocca questa settimana il 75,8%, livello raggiunto per la prima volta la scorsa settimana.

sondaggio dire tecnè

CRESCE ANCORA LA FIDUCIA IN DRAGHI

La fiducia degli italiani nel presidente del Consiglio Mario Draghi, registrata da Monitor Italia, si attesta questa settimana al 66,2%. Continua quindi il trend positivo relativo all’ultimo mese. Il top è stato raggiunto il 3 settembre con il 67,1%, ma poi il premier non è mai sceso sotto il 65% dei consensi.

sondaggio dire tecnè

IN LEGGERO CALO I CONSENSI DEL GOVERNO

La fiducia del Governo guidato da Draghi è invece in leggero calo e si assesta al 55%. È quanto emerge dal sondaggio Dire-Tecnè realizzato il 29 ottobre. Non si tratta comunque di uno scossone: è dal 2 luglio che l’esecutivo mantiene un consenso intorno al 55%.

sondaggio dire tecnè

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»